Smart working e Piano Organizzativo del Lavoro Agile (POLA)

di CAMILLIERI Marco, CATOZZI Serena, MARTINO Marianna, MURGIONI Martina, VENUTO Pietro

L’elaborato tratta il tema dello smart working e più precisamente analizza lo strumento principale attraverso cui esso si attua all’interno delle pubbliche amministrazioni: il Piano Organizzativo del Lavoro Agile.

Il focus dell’elaborato, preceduto da una panoramica sulla normativa di riferimento e sulla letteratura nazionale ed internazionale, è rappresentato dall’analisi e dalla valutazione dei POLA, e delle relative dimensioni, adottati dalle Regioni (Emilia-Romagna, Marche, Lazio, Lombardia, Liguria, Toscana, Veneto) e dalle Città Metropolitane (Bologna, Firenze, Milano, Palermo).

A tal fine, il gruppo di lavoro ha utilizzato una “griglia di valutazione della qualità dei POLA” elaborata dal Centro di Ricerca sul Valore Pubblico (CERVAP) dell’Università degli Studi di Ferrara e dall’Ufficio Valutazione Performance del Dipartimeno della Funzione Pubblica.

Ogni Pola è stato studiato con particolare attenzione alle sue quattro differenti sezioni: livello di attuazione e sviluppo; modalità attuative; soggetti, processi e strumenti; programma di sviluppo.

L’attribuzione di un punteggio per ciascuna delle parti ha condotto al raggiungimento di un punteggio complessivo finale per ciascun piano organizzativo del lavoro agile. Questo ha permesso di consolidare e aggregare i dati ottenuti e dedicare particolare attenzione ai trend comuni, ai punti di forza ed alle aree di miglioramento ed, infine, di fornire una panoramica sulle prospettive future dello smart working.

Richiedi il Project Work completo