Il Caso Unione Terre Verdiane: Da un fallimento annunciato si può creare valore pubblico territoriale?

di RICCO Andrea

Dopo aver analizzato le cause della revoca congiunta dei comuni aderenti all’Unione Terre Verdiane (provincia di Parma), il project work propone uno schema di convenzione tra enti per la gestione associata del servizio SUAP. Detto schema, che non ha costi aggiuntivi per
gli enti aderenti (già gravati dall’ammortamento del debito pregresso UTV) è da considerarsi come un punto di partenza per creare valore pubblico territoriale mediante l’inserimento di ulteriori servizi, quali il marketing territoriale, commercio, turismo e centrale unica di
committenza. Lo schema proposto può considerarsi un auspicio per la realizzazione di altre convenzioni per il servizio di polizia municipale e per il piano anticorruzione territoriale intercomunale.
La convenzione tra Enti è forse la forma di collaborazione intercomunale meno vincolante, ma ha il pregio di poter non avere costi aggiuntivi fissi, nel rispetto dei principi costituzionali di adeguatezza, differenziazione e sussidiarietà.

Richiedi il Project Work completo