Ipotesi di applicazione di un deposito cauzionale nel servizio rifiuti, impatti sul bilancio e sul piano finanziario

di TOSI Elisa

Con il presente lavoro si intende studiare come la politica di riscossione e gli interventi normativi possano modificare i valori di bilancio, con particolare riferimento agli indicatori legati alla liquidità e alla solidità aziendale, cercherà di capire come l’applicazione di un deposito cauzionale possa avere un triplice effetto sui valori del bilancio e sui costi del Piano Finanziario e quindi sulla determinazione della tariffa.

Con la Legge 205 del 27 dicembre 2017, articolo 1 comma 528, il servizio di igiene ambientale entra a far parte della autorità ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Come già disciplinato per il servizio idrico, si ipotizza l’adozione di un deposito cauzionale a carico degli utenti che risiedendo del territorio dei comuni soci sono beneficiari del servizio. Verrà quindi fatta un’ipotesi di calcolo del suo ammontare, tenendo conto delle previsioni della delibera IDR 86/2013 “Disciplina del deposito cauzionale per il servizio idrico integrato” e si ipotizzerà il suo impiego e l’effetto che potrebbe avere sul bilancio aziendale e sui relativi indicatori e sui costi del servizio riepilogati nel Piano Finanziari.
Sarà quindi analizzato il bilancio di Area Spa del 2016, non essendo ancora disponibile quello dell’azienda Clara Spa, nata il 1 giugno 2017 dalla Fusione per incorporazione tra Area e CMV…

Richiedi il Project Work completo